Tag: Sistema Cremona

Impegno forsennato per la liuteria, ma cui prodest?

“A Cremona c’è ciò che messo tutto insieme non si trova altrove nel mondo – E’ il sindaco Gianluca Galimberti ad esprimersi così, e aggiunge anche il motivo di questo tono roboante: “Questo vuol dire appetibilità turistica, culturale ed economica incredibile”. Ma davvero? Eppure sono virgolettati del sindaco, parte integrante di un comunicato della sua portavoce. Cremona ha una “appetibilità turistica, culturale ed economica incredibile”! Galimberti è riuscito a pronunciarsi così in un un convegno (“Strumenti musicali, un’eccellenza dell’artigianato artistico italiano”) organizzato dalla Cna a Roma al Senato, nella “Sala degli Atti parlamentari della Biblioteca del Senato“.

Chiusi in un bunker per sopravvivere alla martellante propaganda del Sistema Cremona
Chiusi in un bunker per sopravvivere alla martellante propaganda del Sistema Cremona

Galimberti sostiene il Sì al referendum costituzionale: se avrà ragione potrà quindi diventare senatore, da sindaco. E che sindaco! Invece di impegnarsi per i cittadini del suo Comune, dedica energie impressionanti alla promozione della liuteria! Con tutto il rispetto per l’artigianato professionale e il prestigio della liuteria cremonese nel mondo, non s’è mai sentito che la liuteria trasformi una città, e nemmeno che Cremona abbia quelle immense qualità dal punto di vista turistico, culturale ed economico! Galimberti però insiste col Sistema Cremona, legando ormai ufficialmente l’immagine internazionale di Cremona, nelle relazioni internazionali, alle iniziative condotte col museo del violino, CremonaFiere, centro di musicologia Stauffer e istituto Monteverdi. E i cittadini? Non fanno parte di questo Sistema Cremona, che rimane un accordo fra istituzioni, un’élite che intende rappresentare l’intera città a sua insaputa. Non c’è partecipazione popolare e quindi questo Sistema Cremona è come un bunker delle istituzioni, calato dall’alto per combattere una battaglia cui la popolazione non partecipa e dalla quale non ha sinora tratto beneficio, perché liuteria e studio del suono sono caratteristiche sì prestigiose tutta non in grado di trascinare una città. E Cremona non è una città della musica.

Galimberti, però, da insegnante continua col proprio atteggiamento professorale e non accetta alcuna critica. Il sistema Cremona e l’impegno scatenato per promuovere la liuteria sono così lanciati che non si possono più fermare.

“Per questo, oltre a lavorare sul consolidamento del Sistema – ha ancora aggiunto il sindaco – stiamo portando questo Sistema nel mondo, portando con noi l’intero paese in collaborazione sempre più stretta è strutturata con Regione e Governo”.

Segue il comunicato, che nel titolo parla di marchio rafforzato e sostegno ai luitai: “Così la nostra liuteria è competitiva nel mondo”

Continua a leggere “Impegno forsennato per la liuteria, ma cui prodest?”